Rimborsi accise energia elettrica

Rimborsi accise energia elettrica: CHI NE HA DIRITTO?

Solo le AZIENDE 

 

Rimborsi accise energia elettrica: COSA PUOI OTTENERE?

Il RIMBORSO di quanto, come azienda, hai indebitamente pagato a titolo di addizionale provinciale sul consumo di energia elettrica fino a 200.000 kilowatt mensili negli anni 2010 e 2011 facendo attenzione alla prescrizione decennale.

 

Rimborsi accise energia elettrica: QUANTO PUOI OTTENERE A TITOLO DI RIMBORSO?

Una somma che varia in base ai consumi che hai avuto come azienda negli anni 2010 e 2011 e all’addizionale che la tua Provincia ha arbitrariamente applicato nel periodo di riferimento.

Questa addizionale era variabile, a seconda della provincia, da un minimo di 0.0093 euro/kWh ad un massimo di 0.014 euro/kWh.

 

Esempio di Rimborsi accise energia elettrica

Supponendo che un’azienda abbia avuto nell’anno 2011 un consumo di energia elettrica mensile pari a KWh di 200.000 l’addizionale da recuperare per l’anno, potrebbe variare, salvo verifiche su ogni singola bolletta pagata, da un minimo di euro 22.320,00 ad un massimo di euro 33.600,00.

 

Rimborsi accise energia elettrica: PERCHE’ L’ADDIZIONALE SI RECUPERA SOLO FINO AL 2011?

Perché con decreto del 5 gennaio 2012 l’addizionale è stata abolita.

 

Rimborsi accise energia elettrica: ATTENZIONE ALLA PRESCRIZIONE CHE TI FA PERDERE IL RIMBORSO

Il diritto al rimborso sugli indebiti pagamenti dell’addizionale si prescrive in 10 anni per cui decidi subito di agire per interrompere la prescrizione e ottenere quanto ti è dovuto in restituzione.

Rimborsi accise energia elettrica COME PUOI FARE?

Compila il form sottostante e allega il file compresso (zip) delle tue bollette anni 2010 e 2011, di cui richiedi il rimborso. 



*Nome e Cognome
Azienda:
*Indirizzo
*Citta'
*Provincia
*Telefono
*E-mail
Allegati
*Oggetto dell'Appuntamento
Informativa sulla privacy
*
* campi obbligatori