MI VOGLIO SEPARARE: POSSO FARLO ANCHE SE MIO MARITO/MOGLIE NON E’ D’ACCORDO?

La separazione personale dal coniuge è un diritto inalienabile, perciò è ottenibile a prescindere da un accordo sui suoi contenuti tra marito e moglie. Se l’accordo esiste, il procedimento giudiziale che condurrà alla separazione sarà più snello, veloce ed economico (separazione consensuale – art. 158 c.c.), ma anche in difetto di accordo quello dei coniugi che intende ottenere la separazione potrà in ogni momento radicare un giudizio nei confronti dell’altro al fine di ottenere una sentenza di separazione (separazione giudiziale – art. 151 c.c.).